Archivi categoria: Eventi

C’era una volta Camin

Lo stile ed il genio di Vladimiro Caminiti

VENERDI 05 FEBBRAIO 2016 alle ore 20:30 PRESSO LA SEDE DEL CLUB INCONTRO GLI AUTORI

ROBERTO BECCANTINI E RICCARDO GAMBELLI

Si potrà interagire con gli autori, foto ed autografi compresi, e saranno autorizzate qualsiasi domande sul mondo Juve. A fine serata sarà offerto un buffet per tutti; si chiede pertanto, per una migliore organizzazione, la prenotazione obbligatoria. (info@stellebianconere.eu – cell. 370 715 4516)

VI ASPETTIAMO NUMEROSI 

Volantino BeckGambo

Vladimiro Caminiti se ne andò il 5 settembre 1993, consumato da un male incurabile. Aveva 61 anni.
Fu giornalista, scrittore, poeta.
Siculo di Palermo, migrato a Torino, innamorato pazzo del suo mestiere e del mestiere di don Giovanni, una vita non meno romanzesca della carriera. Uno, nessuno e centomila: Luigi Pirandello lo avrebbe riassunto così.
Camin è stato un caso letterario per come scriveva; la lingua italiana era la sua religione, ne difendeva il culto dalle invasioni barbariche con sermoni pittoreschi ma non grotteschi. Ci sono uomini di cultura che non possono morire due volte: per ferocia del destino e per incuria dei contemporanei.
La prima non dipende da noi, la seconda, sì e per sfortuna o per sfortuna, non è mai troppo tardi!

“Causio che si muove in verticale avanti e indietro, Cuccureddu che sfreccia invano cercato da Bittolo (che fa l’ha trovato?), Furino che caracolla come il Settimo lancieri, e Capello sempre impegnato da quel braccio zavorra, con quella testa alta, per vederci meglio, spunta dove meno te l’aspetti, t’infila il terzo gol, avvalorando il podismo nerboruto e ragionato di Furino; ed insomma questi quattro sono i padroni del vapore”. Questo è un pezzo dell’articolo scritto da Vla- dimiro Caminiti e pubblicato su Tuttosport il giorno seguente di una vittoria della Juve sul Genoa, 3-0, con l’ultimo gol di Capello, colui che correva con il “braccio zavorra”. Si giocava il campionato 73-74, vinto dalla Lazio di Wilson e Chinaglia. Da notare l’espressione “braccio zavorra”, un’istantanea mostruosa che ti visualizza Capello che corre con il sedere ritto e il braccio destro che esce completamente fuori dal corpo: era la postura abituale del grande centrocampista friulano.

Meeting JCDER a Modena

Bellissima giornata quella che si è svolta a Modena il 19 dicembre scorso nel Residence che ha ospitato la Juventus nel ritiro pre partita col Carpi. Il meeting organizzato dal Referente Regionale Alessandra Balestrazzi, ha visto la partecipazione di tutti i Club Doc dell’Emilia Romagna, ben diciannove quest’anno. Ovviamente non potevano mancare i responsabili del Centro Coordinamento Club Juventus, direttamente da Torino Mariella Scirea, Fiammetta e Lello, che ringraziamo per la loro costante presenza.

A fine pomeriggio è arrivata la gradita sorpresa, infatti sono venuti a trovarci, Zaza, Morata e Barzagli, i quali si sono gentilmente prestati  a firmare autografi e farsi fotografare con i rappresentanti dei vari club.

Ecco la rassegna delle immagini del pomeriggio trascorso assieme.

Non hai selezionato una galleria o quella scelta è stata eliminata.

Natale vero, Natale Bianconero

12274521_760015630769999_4491966303815406198_nil 12 DICEMBRE non prendete impegni, o meglio prendete questo impegno: Natale vero, Natale bianconero!

Le stelle bianconere organizzano per la serata del 12 dicembre 2015 presso il Portico di Cesena, l’ormai tradizionale cena di Natale. Invitiamo tutti i soci a partecipare, risate e divertimento garantiti! Oltre ai tradizionali scambi di auguri, tutti i presenti saranno omaggiati di un prezioso presente… rigorosamente bianconero.

Per prenotazioni e/o informazioni:  mail: info@stellebianconere.eu

Tel. 347 0715981 – 333 6753545 – 340 9196197

VI ASPETTIAMO NUMEROSI!!!