Primi passi bianconeri

Posted on: 29 Gen 2016, by :
Condividi il post su
Facebooktwittergoogle_plusmailFacebooktwittergoogle_plusmail

La Juventus aveva appena iniziato camminare che già provò a correre.Era l’11 marzo del 1900 quando i pionieri della Vecchia Signora parteciparono per la prima volta al campionato federale di prima categoria. Il Presidente Enrico Canfari decise che era arrivato il momento del grande passo. Ma la Juve era ancora molto giovane e inesperta, e così non superò neppure le eliminatorie che si disputarono in piazza d’armi.

Nella prima partita sfidò la formazione del F.B.C. Torinese: ragazzoni della statura e dai muscoli di un altra categoria. Gli juventini risposero con tecnica e palleggio e, in fondo, non sfigurarono, pur perdendo 1 a 0. Sette giorni più tardi arrivò la prima vittoria in una gara ufficiale. Era il 18 marzo 1900 e restava una sola partita delle qualificazioni regionali, quella che avrebbe deciso tutto. La Juve batté la Ginnastica Torino per 2 a 0 e passò il turno. Domenica 8 aprile, però, perse contro il F.C. Torinese per 2 a 1 e cosi  fu  eliminata dal primo campionato della sua storia.

1001 storie e curiosità sulla grande Juventus che dovresti conoscere” pubblicazione di Claudio Moretti da cui si è tratto il presente aneddoto, che riguardano episodi ed aneddoti della gloriosa società Juventus.

Lascia un commento

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi