Archivi tag: Champions League

Di misura ma importantissima vittoria – Juve-Sporting 2-1

Importantissima vittoria della Juventus contro l’ostico Sporting Lisbona che a tratti gioca pure meglio dei padroni di casa. Passata in svantaggio nei primi minuti di gara, ribaltano il risultato soltanto nei minuti finali di una difficilissima gara. Riviviamo qui le emozioni della partita con le immagini di ©fotodileo.

Facile, difficile, impossibile… anche no

Niente è facile…

…nulla è impossibile!

  • abbiamo perso finali con sei campioni del mondo in campo, più Bettega, Boniek e Platini;
  • in finale ha pure giocato Luciano Favero, ex calciatore del Siracusa;
  • abbiamo vinto a casa del Milan degli olandesi con Galia in rete e con Barros, Aleinikov, Bonetti, Bruno e non ricocordo chi altri;
  • eliminato il Real Madrid con gol di Padovano;
  • perso in finale nell’anno del miglior Del Piero;
  • espugnato il Bacellona al Nou camp, in 10 contro 11, con gol di Zalayeta su cross di Birindelli;
  • la peggior figuraccia fatta con la Juventus più forte del pre-farsopoli, facendo zero tiri in porta contro l’Arsenal….

Tanti altri episodi sicuramente verranno in mente a tutti voi, questi sono ciò che mia memoria mi concede….

VINCERE NON E’ PARTIRE DA SCONFITTI, MAI

VINCERE E’ L’UNICA COSA CHE CONTA, SEMPRE!!!

#finoallafine

IMG_2300

Siamo ancora vivi!

Hernanes

Ci sono voluti due sberle per capire che non si può giocare a velocità ridotta contro una squadra di mostri come il Bayern; è stata una scelta suicida. Eppure nel secondo tempo, fatto salvo la differenza abissale tra le due formazioni, la Juve ha provato a riprendere in mano il risultato e ci è pure riuscita. Certo che per il ritorno sarà molto difficile pensare di accontentarsi, all’Allianz Arena bisognerà vincere, se si vuole continuare a cullare il sogno europeo.

gol Dybala

Comunque siamo ancora vivi e i bianconeri dovranno giocarsela in tutti i modi, pur consapevoli delle difficoltà del caso.  Migliore in campo da parte bianconera, per la sorpresa di tutti, Hernanes, entrato al posto di Marchisio; per l’occasione non ha giocato da trequartista. Il peso di Mandzukic, al suo rientro, si è fatto sentire tra le linee difensive bavaresi, mentre non si può ancora pretendere tanto di più dai giovani rampanti della rosa. Qualificazione tutta da giocare, con coraggio e senza paura!

La Juve deve fare la Juve sempre, sin dal primo minuto e non certo dal secondo tempo; questo è il nostro DNA e dobbiamo dimostrarlo in Germania.

Finita questa partita, testa subito alla prossima di campionato dove la lunga rincorsa non ha terminato la sua onda lunga. #finoallafine.