Udinese – JUVENTUS 1 a 1: + 8

Condividi il post su
Facebooktwittergoogle_plusmailFacebooktwittergoogle_plusmail

Il Napoli ha sbancato l’Olimpico e l’occasione per la Juventus di allungare ancora in classifica sui giallorossi stavolta è ghiotta. Alla Dacia Arena i torinesi hanno la chance di porre una seria ipoteca sul tricolore e Allegri contrasta il 4 3 3 delneriano disegnando una squadra che vuole i tre punti senza discussione.

La formazione è quella tipo, Buffon in porta, Dani Alves e Alex Sandro ai lati della coppia Bonucci-Chiellini, Pjanic e Khedira lì davanti, e il tridente offensivo con compiti di copertura Cuadrado, Dybala, Mandzukic alle spalle di Higuain. Mezz’ora di poca Juve e di sostanziale equilibrio, con l’Udinese che in ripartenza mette alla frusta la capacità degli ospiti di ricomporsi prontamente e dal possibile penalty per la Juve per due interventi sospetti in area nello stesso istante, fino al gol friulano passa scarso un minuto.

Zapata supera in progressione Bonucci e infila Buffon in uscita per l’1 a 0. L’attesa reazione dei torinesi è pallida e il tempo si chiude con questo risultato.

Una brutta Juve deve riscattare una pessima prima frazione, ma l’inizio della ripresa è di marca friulana, con contropiedi sempre insidiosi che non si concretizzano solo per dettagli in fase di rifinitura. Deve scuotersi la Juve e deve farlo anche in fretta. Siamo all’ora di gioco, Dani Alves conquista una punizione dal vertice alto dell’area sulla destra del fronte d’attacco. Il sinistro di Dybala scarta un cioccolatino per lo stacco di Bonucci. Palla alle spalle di Karnezis e 1 a 1.

Si accende la sfida. Danilo salta alto sul traversone da destra e coglie la base del palo da posizione defilata, la combinazione Cuadrado-Higuain-Cuadrado è sventata in corner dallo stesso difensore. Dentro Pjaca per il colombiano per gli ultimi venti di gioco, l’Udinese non arretra e Bonucci è bravissimo a interrompere in corner un 3 contro 1 pericoloso.

Troppo lenta la Juve quest’oggi per meritare l’intera posta in palio e in Friuli finisce 1 a 1. Con una giornata in meno da giocare, la Juventus, con il primo pareggio in campionato, porta da 7 a 8 i punti di vantaggio in classifica sulla Roma. In una giornata di magra, meglio che niente.

Lascia un commento