All’inizio degli anni Venti nasce una strana squadra juventina che raccoglie tutti quei giocatori che pur avendo i requisiti sportivi, per varie ragioni, non possono partecipare ai campionati.